La tua firma ha molti significati


Campagne di comunicazione - Otto per mille valdese
32
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-32,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

CAMPAGNE DI COMUNICAZIONE

La campagna Otto per Mille 2019 della Tavola Valdese è stata ideata da Web & Com di Torino. Un’agenzia che ha già collaborato negli anni scorsi per promuovere la conoscenza dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi).
Il video della regista Ai Nagasawa è stato girato nella città di Milano dove l’Otto per Mille delle chiese metodiste e valdesi sostiene numerosi progetti.

Con gli altri. Partita la campagna dell’Otto per mille a favore delle chiese valdesi e metodiste. Bernardini: “Il messaggio positivo di un’Italia aperta ed accogliente”.

Una ragazza in bici per Milano che saluta i volontari di un’associazione che cura gli stranieri per strada, altri che offrono la colazione ai senza tetto, gli ospiti di un centro per malati inguaribili, dei ragazzi che giocano a basket in uno spazio aperto riservato agli adolescenti e dei paraplegici che difendono la loro mobilità. Sono queste le immagini della campagna dell’Otto per Mille a favore della Chiesa valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) che parte in questi giorni, sia in forma di manifesti e manchette pubblicitarie sui principali quotidiani, che di spot radiofonici e televisivi. Il claim – negli spot con la voce dell’attrice Lella Costa – afferma “Un otto per mille con gli altri, che aiuta chi ha bisogno senza pregiudizi, senza chiedere il passaporto; se pregano e come pregano, e chi sono le persone che amano”.

Di fronte all’ emergere di paure e pregiudizi, con questa campagna abbiamo voluto lanciare un messaggio di fiducia e di speranza – commenta il moderatore della Tavola valdese, past. Eugenio Bernardini. – Lo abbiamo fatto raccontando un’Italia aperta e solidale, che sa aiutare gli altri con gioia e senza pregiudizi. Il filo rosso del racconto è il volto di una ragazza che incontra i volontari e gli operatori di diverse associazioni che per noi sono diventate veri e propri ‘partner’. In questo senso il nostro Otto per Mille è pensato e costruito ‘con gli altri’, con centinaia di associazioni che diventano partner di un impegno rivolto esclusivamente al sociale, che spazia dall’Italia al Sud globale”.

2019

2018

2017

2016

2015

Mettiamo in moto energie alternative

Campagna 2014

La tua firma alla Chiese Valdesi e Metodiste. Un gesto concreto per un'Italia più giusta e accogliente.

Ferite, a volte uccise

Campagna 2013

Spesso le donne sono oggetto di violenza in quanto donne. L'8 x Mille valdese sostiene progetti contro la discriminazione, la violenza sulle donne, il femminicidio.

Potere a chi non ha il lavoro

Campagna 2012

Investiamo sui giovani. Sosteniamo i loro progetti. Apriamoci al futuro

Siamo tutti fratelli e sorelle d'Italia

Campagna 2011

Ci chiamano negri, zingari, clandestini. Via i pregiudizi! Siamo tutti fratelli e sorelle d'Italia

100% alla solidarietà, allo sviluppo, alla cultura

Campagna 2010

Nomadi, immigrati, poveri, precari, disoccupati. Siamo tutti fratelli d'Italia

Facciamo qualcosa di laico

Campagna 2009

Nel 2008 con i fondi dell'Otto per Mille i valdesi hanno finanziato oltre 200 progetti in Italia e all'estero. Due per la ricerca sulle cellule staminali.

Un impegno per i diritti di tutti

Campagna 2008

Otto per mille ai valdesi 100% alla solidarietà

Un pozzo per l'acqua, un profilattico contro l'Aids, un sorriso alla vita

Come i valdesi, senza pregiudizi.

Campagna 2006

Otto per mille ai valdesi 100% alla solidarietà

Molte scuole. Nessuna chiesa

Campagna 2005