fbpx
Progetti Estero - Parole per il domani - Otto per mille valdese
1805
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1805,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

>

Parole
per il domani

Amal al Hayat, un centro nato da un incontro di sogni, idee e speranze

Mediterraneo

GAZIANTEP
TURCHIA

La Turchia ospita la più grande comunità di profughi siriani al mondo. A essere interessato, oltre a Istanbul, è soprattutto il sud e in particolare la città di Gaziantep e tutta l’area che la collega al confine con la Siria. Provengono soprattutto da Aleppo e dalle zone rurali. Molti di loro si sono fermati proprio sul confine.

Nati in contesti e situazioni differenti, Hayat e Amal for Education si incontrano proprio tra Kilis e Gaziantep e le loro strade si incrociano in modo naturale, collaborando prima nel centro Bayt al-Amal di Kilis e poi dando vita al centro Amal al-Hayat a Gaziantep, finanziato dall’Otto per mille valdese e metodista e che vede CEFA Onlus, Comitato Europeo per la formazione e l’agricoltura, come ente capofila.

GUARDA ALTRI PROGETTI ALL’ESTERO

MUISNE – ECUADOR

Al ritmo della marea.
Il sostegno al turismo comunitario sull’isola Muisne

MESOPOTAMIA – TURCHIA

Ieri nemici, domani amici.
Sohram-Casra, un supporto alle vittime di violenza lungo le sponde del fiume Tigri

MAFRAQ – GIORDANIA/SIRIA

Dai margini al centro.
L’azione di Vento di Terra al confine tra Giordania e Siria per il diritto allo studio

GRAN BASSAM – COSTA D’AVORIO

La forza nascosta del Cacao.
Un progetto di formazione ed emancipazione di Africa Occidentale

Vuoi ricevere aggiornamenti su come vengono utilizzati i fondi dell’ Otto per Mille valdese?